Bitcoin per droghe

Telegram e Bitcoin per la droga a domicilio, anche in Ticino | laRegione

bitcoin per droghe

Questo era il piano di due giovani che tra gennaio e ottobre hanno fatto arrivare in Italia, con 8 spedizioni distinte, 17 chilogrammi di marijuana da Canada, Olanda e Spagna, sia per consumarla ma anche per spacciarla. Per pagare la merce usavano i Bitcoin, le monete virtuali che possono essere trasferite in tutto il mondo in modo istantaneo senza passare attraverso un sistema bancario.

bitcoin per droghe

Si stima che in totale abbiano inviato il corrispettivo di decine di migliaia di euro. Uno dei ragazzi è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre il più giovane è stato inserito in una comunità. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa.

Perché è un giornale internazionale. Perché ci trovo le notizie e i racconti della mia città.

bitcoin per droghe

Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che bitcoin per droghe di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato.

bitcoin per droghe

Da due anni sono passato al digitale. Abito in un paesino nell'entroterra ligure: cosa di meglio, al mattino presto, di La Stampa tutta, non solo i titoli E, visto che qualcuno lavora per fornirmi questo servizio, trovo giusto pagare un abbonamento.

bitcoin per droghe

Sandro, Garlenda SV.

Altre informazioni sull'argomento